Skip to main content
Migration and Home Affairs

Legislazione dell'UE per prevenire e combattere gli abusi sessuali su minori

Contrastare l'ondata crescente di abusi sessuali su minori

L'abuso sessuale dei minori è un pericolo reale e crescente. Sempre più spesso gli autori di abusi utilizzano Internet per comunicare tra loro, condividere materiali e contattare i bambini. I predatori scattano foto e girano video degli abusi commessi nella vita reale e li condividono attraverso Internet. Utilizzano webcam, telefoni cellulari, social media o altre piattaforme online per ricattare i minori o costringerli ad atti sessuali inappropriati e illegali.

Legislation to prevent and combat child sexual abuse

Foto e video di minori vittime di abusi sessuali sono condivisi online su larga scala. Nel 2021, 85 milioni di immagini e video di questo tipo sono stati segnalati da società Internet.

Sapere che ci sono delle mie immagini così orribili che centinaia di persone guardano e fanno chi sa cosa, è insopportabile.

Sopravvissuto ad abusi sessuali su minori, Paesi Bassi

Gli abusi e lo sfruttamento non conoscono frontiere. Immagini di crimini commessi in un paese sono diffuse e guardate in tutto il mondo. Le vittime si manifestano raramente. Gli abusi sono spesso commessi da una persona nella cerchia di fiducia del minore, spesso nella sua abitazione.

C'è voluto molto tempo prima di incontrare un terapeuta che non mi trattasse da bugiardo. Non considerate tutto falso solo perché è troppo orribile per crederci.

Sopravvissuto ad abusi sessuali su minori, Svezia

In molti casi, l'abuso viene scoperto solo quando gli autori dei reati vengono individuati online. I fornitori di servizi online svolgono un ruolo essenziale nella segnalazione degli abusi sessuali sui minori online. Purtroppo, l'attuale sistema di segnalazione volontaria non è sufficientemente efficace. Attualmente il 95% di tutte le segnalazioni proviene da un unico fornitore di servizi (Meta). In quanto società, dobbiamo rendere obbligatorio per tutte le imprese tecnologiche in Europa individuare e segnalare alle autorità gli abusi sessuali su minori online.

Legislation to prevent and combat child sexual abuse

Per affrontare questo problema globale, l'UE ha proposto una legislazione che ci aiuterà a individuare, segnalare e prevenire casi di abusi sessuali su minori online e a sostenere le vittime. Siamo tutti responsabili di proteggere i nostri bambini dai predatori sessuali.

Legislation to prevent and combat child sexual abuse

Nuove norme dell'UE contro gli abusi sessuali sui minori

La Commissione propone una nuova legislazione dell'UE volta ad aiutare i paesi dell'UE a:

  • individuare e segnalare gli abusi sessuali su minori online
  • prevenire gli abusi sessuali su minori
  • sostenere le vittime.

Tale legislazione impone ai prestatori di servizi l'obbligo di segnalare gli abusi sessuali su minori online sulle loro piattaforme e di allertare le autorità, in modo che i predatori possano essere assicurati alla giustizia. I fornitori saranno inoltre tenuti a segnalare i casi di adescamento, una pratica in cui i predatori sessuali costruiscono un rapporto, un clima di fiducia e un legame emotivo con i minori in modo da poter manipolarli, sfruttarli e abusarne.

Scopri di più sulla legislazione proposta con le domande più frequenti

Cosa succede se questa legislazione non verrà approvata?

Il 3 agosto 2024 decadrà la legislazione dell'UE che consente ai prestatori di servizi di continuare a individuare e segnalare volontariamente gli abusi sessuali sui minori online e a rimuovere materiale pedopornografico. In tal caso, le imprese tecnologiche non saranno più in grado di individuare, segnalare e rimuovere contenuti illegali nei servizi di comunicazione, che rappresentano oggi il modo principale per diffondere materiale pedopornografico e adescare minori: l'80% delle segnalazioni dell'anno scorso proveniva da comunicazioni elettroniche. Ciò renderà più facile per i predatori abusare sessualmente dei minori e restare impuniti.
Se entrerà in vigore una nuova legge, le imprese tecnologiche avranno l'obbligo di proteggere i minori. Assicuriamoci che ciò avvenga entro il 3 agosto 2024.

Esplora i seguenti argomenti per saperne di più sugli obiettivi di questa legislazione

Individuazione, segnalazione e rimozione

La legislazione dell'UE proposta mira a definire le responsabilità dei fornitori per quanto riguarda la ricerca e la segnalazione di materiale pedopornografico e l'adescamento negli spazi digitali da essi gestiti.

Prevenzione

La prevenzione degli abusi sessuali è essenziale per garantire la sicurezza dei minori. I governi e le imprese di tutta l'UE e non solo devono cooperare efficacemente per migliorare la prevenzione.

Sostenere le vittime

Il nostro obiettivo è proteggere, sostenere e rafforzare la posizione delle vittime.

Centro dell'UE per prevenire e combattere gli abusi sessuali su minori

Per proteggere i minori in Europa e nel mondo, la Commissione propone di istituire un centro europeo per prevenire e combattere gli abusi sessuali sui minori e sostenere le vittime. Il Centro si occuperà di:

  • coordinare azioni volte a combattere gli abusi sessuali sui minori: dall'individuazione alla segnalazione, alla prevenzione e all'assistenza alle vittime.
  • fornire ai paesi dell'UE competenze in materia di prevenzione e sostegno alle vittime
  • sostenere l'applicazione della legge per dare seguito alle segnalazioni e salvare i minori
  • fornire alle imprese indicatori per individuare e segnalare gli abusi sessuali su minori online
  • collaborare strettamente con partner al di fuori dell'UE, compresi centri analoghi negli Stati Uniti, in Canada e in Australia.

Il centro collaborerà con le imprese, gli istituti di ricerca e le autorità di contrasto per aiutarli a scambiare informazioni e migliori pratiche, fornendo vigilanza, trasparenza e responsabilità.

Per saperne di più sul centro europeo

Notizie sulla prevenzione degli abusi sessuali sui minori

  • News article

How a child sexual abuse report helped rescue 140 children

A recent report from an online service provider led to the arrest of 46 child predators in New Zealand and the identification of over 100 suspects across the EU. As a result, more than 140 children around the world were saved from sexual abuse.

  • News article

How the new EU law to tackle child sexual abuse will make a difference

The European Union (EU) is working on measures to prevent and combat child sexual abuse. On 3 August 2024, the EU law that allows service providers to continue voluntary detection, reporting and removal of online child sexual abuse material will expire.